Finestre sul mondo sul Sole 24 Ore

di Vincenzo Latronico

“Ma che cos’è una vista? Né un oggetto, né un posto, forse l’intersezione fra entrambe le cose e una persona che vi si trova; basta spostare appena lo sguardo, avvicinarsi di mezzo passo, per trasformarla drasticamente. Per questo una fotografia non potrebbe mai renderla in modo fedele: mostra ciò che c’è, non ciò che si vede. I disegni di Pericoli sì. Essenziali e privi di sfocatura prospettica, nascono da un lavoro certosino basato su decine e decine di scatti diversi; il tratto è allo stesso tempo dettagliatissimo e un filo tremulo, come per ricostruire i meccanismi dell’attenzione.”

 

Continua a leggere: https://st.ilsole24ore.com/art/cultura/2015-05-27/con-vista-205117.shtml